Statuto Parolaperta

STATUTO
DENOMINAZIONE
Articolo 1
E’ costituita un’associazione politico – culturale- artistica denominata “PAROLAPERTA” ispirata ai valori fondamentali della Costituzione della Repubblica Italiana e ai principi di libertà, uguaglianza, solidarietà e pace, con durata illimitata nel tempo e senza scopo di lucro, regolata a norma del Titolo I Cap. III, artt. 36 e segg. del Codice Civile, nonché del presente Statuto.
SEDE
Articolo 2
L’Associazione ha sede in Galatone alla via XX Settembre n. 156.
L’Associazione potrà avere sedi di rappresentanza su tutto il territorio Nazionale con responsabilità Regionale, con propria autonomia fiscale, amministrativa e gestionale, per meglio raggiungere i propri fini associativi.
OGGETTO E SCOPI ISTITUZIONALI
Articolo 3
L’Associazione non ha finalità di lucro e si riconosce nei valori fondamentali della democrazia partecipata, la libertà d’espressione e di pensiero, il

rispetto e la tutela d’ogni forma di diversità, lo sviluppo di una società aperta e multiculturale, la pace tra i popoli, a giustizia sociale, l’affermazione della cultura della legalità, la solidarietà, la difesa dell’ambiente, lo sviluppo sostenibile e la parità di genere.
L’Associazione CITTA’ NUOVA persegue i seguenti scopi:

  • attività di formazione nel campo della cultura politica, anche attraverso la creazione di una scuola e l’organizzazione di corsi, stages, esperienze sul campo e convegni;
  • concessione di borse di studio a giovani studiosi meritevoli;
  • pubblicazione di una rivista d’approfondimento dei temi e dei problemi annualmente indicati nel programma del Consiglio Direttivo e di una newsletter interna ad uso dei Soci;
  • produzione, pubblicazione e divulgazione di testi, in proprio o tramite imprese editoriali, di saggi su tematiche annualmente indicate dal Consiglio Direttivo;
  • promozione ed organizzazione di mostre, incontri, dibattiti, convegni, conferenze, meeting, seminari, viaggi di studio aventi per oggetto tematiche di natura culturale e storica con finalità educative, divulgative, di studio e di informazione, nonchè concerti, esposizioni e cineforum, favorendo al massimo il protagonismo dei partecipanti e il pluralismo delle voci che saranno messe a confronto;
  • realizzazione di materiale stampato, audio, video e di un sito Internet per la presentazione dell’Associazione e per la diffusione dei suoi scopi e delle sue attività;
  • instaurare rapporti di collaborazione con istituzioni o altre associazioni per realizzare obiettivi comuni. A tale scopo l’Associazione stimola e favorisce la creazione d’Osservatori e Circoli tematici che, pur mantenendo autonomia formale e sostanziale, si riconoscano in un coordinamento dell’Associazione;
  • ampliare la conoscenza della cultura musicale, politica, letteraria ed artistica in genere, attraverso contatti fra persone, enti ed associazioni e le attività dell’ente stesso;
  • allargare gli orizzonti didattici di educatori, insegnanti ed operatori sociali, in campo culturale affinché sappiano trasmettere l’amore per la cultura in genere come un bene per la persona ed un valore sociale;
  • proporsi come luogo di incontro e di aggregazione nel nome di interessi culturali assolvendo alla funzione sociale di maturazione e crescita umana e civile, attraverso l’ideale dell’educazione permanente;
  • promuovere ogni tipo di attività culturale, politica, ricreativa, sociale tendente alla partecipazione dei cittadini alle questioni legate in primo luogo alla vita politica nazionale ed internazionale, nonché all’amministrazione locale e nazionale;
  • approfondire la ricerca sui valori di uguaglianza tra i cittadini, di collaborazione internazionale e di ripudio della guerra, di libertà politica e religiosa, di democrazia economica presenti con tanto rilievo nella nostra Carta Costituzionale;
  • promuovere movimenti, comitati e gruppi anche con altra sigla distintiva, miranti a realizzare gli scopi in ambiti volta per volta determinabili;
  • cooperare con le associazioni, le organizzazioni e le istituzioni del territorio;
  • stampare, distribuire, porre in vendita libri e pubblicazioni, produrre, acquistare, distribuire, proiettare filmati, registrazioni ed ogni altro tipo di riproduzione visiva o sonora;
  • promuovere la conoscenza di altre culture anche attraverso viaggi, scambi e altre attività sia volte alla produzione di materiale utilizzabile dall’associzione stessa o semplicemente ricreative;
  • organizzare od offrire il patrocinio a iniziative promosse da altri enti o associazioni;
  • promuovere attività di ricerca e formazione (corsi di aggiornamento, corsi di perfezionamento, istituzione di gruppi di studio e di ricerca);
  • promuovere attività editoriale (pubblicazione di un bollettino, di notiziari, di siti internet, di atti di convegni, di mostre, di seminari, nonché degli studi e delle ricerche compiute);
  • promuovere attività commerciali coerenti con gli scopi associativi;
  • in generale esplicare ogni attività che possa contribuire al perseguimento degli scopi che si prefigge, mettendo in atto tutte le iniziative idonee ai fini enunciati;
  • perseguire l’interesse generale della comunità alla promozione umana e alla integrazione sociale dei cittadini attraverso l’inserimento lavorativo, in attività diverse (agricole, industriali, commerciali, editoriali o di servizi) attraverso l’auto gestione dell’impresa che ne è l’oggetto, dando continuità di occupazione lavorativa ai soci alle migliori condizioni economiche, sociali e professionali;
  • realizzare attività in grado i favorire iniziative rivolte a migliorare le condizioni di convivenza e solidarietà all’interno delle comunità locali, intercomunali e provinciali e di padronanza delle nuove situazioni sociali individuali;
  • Promuovere ed organizzare, anche attraverso la somministrazione di alimenti e bevande (anche in collaborazione con altre Associazioni e soggetti pubblici e/o privati) convegni, escursioni, spettacoli pubblici, feste, mostre, vernissage, seminari manifestazioni sportive, concerti, in generale qualsiasi evento pubblico manifestamente culturale, nonché iniziative di promozione e solidarietà sociale, che servano alla valorizzazione di realtà e di potenzialità naturalistiche, culturali, storiche, del territorio;
  • intensificare la creazione di opportunità lavorative, artistiche, i prenditoriali , più in genale la creazione di progetti attraverso degli associati attraverso l’ incontro con imprese, enti, associazioni e realtà del territorio locale, regionale e nazionale;
  • collaborare alla pubblicazione di testi, editoriali, ricerche, approfondimenti con scuole, università ed enti di formazione, e alla collaborazione per raggiungere le finalità sociali poste annualemnte dal consiglio direttivo;
  • partecipazione ad eventi ed incontri scolastici ed universitari inerenti alla crescita personale, culturale ed artistica,
  • realizzazione di sponsorizzazioni e inserimenti pubblicitari verso prodotti, servizi e realtà che collaborano e contribuiscono alla crescita e all’efficacia dei mezzi dell’ente;
  • Promuovere l’istruzione sociale per la formazione e la ricerca scientifica, culturale ed artistica;
  • Promuovere la tutela dei diritti civili;
  • Promuovere la formazione culturale e professionale di cittadini, propri soci e/o componenti di altre Associazioni che operano con finalità analoghe, attraverso corsi, convegni e seminari specifici. Promuovere la propria identità culturale e le proprie missioni attraverso le piattaforme social;
  • pubblicazione di interviste reportage e attività d’inchiesta anche audiovisivi e sondaggi sociali;
  • gestione e promozione di un blog online, con una nucleo redazionale formato da parte degli associati, con articoli e contenuti di interesse generale e di espressione personale, quand’anche legati a promuovere le stesse produzioni dell’ente o di altri.
  • Attivare le operazioni economiche e finanziarie necessarie alla realizzazione di Progetti a valere sulla programmazione comunitaria e nazionale volte all’implementazione di progetti in linea con il presente Statuto.
    In generale esplicare ogni attività che possa contribuire al perseguimento degli scopi che si prefigge mettendo in atto tutte le iniziative idonee ai fini enunciati.
    Le attività dell’Associazione e le sue finalità sono ispirate a principi di pari opportunità tra uomini e donne e rispettose dei diritti inviolabili della persona.
    PATRIMONIO
    Articolo 4
    Le risorse economiche dell’Associazione sono costituite da:
  • beni, immobili e mobili;
  • contributi e quote associative;
  • donazioni e lasciti;
  • rimborsi;
  • attività marginali di carattere commerciale e produttivo; – finanziamenti pubblici e privati;
  • sponsorizzazioni;
  • attività pubblicitaria;
  • ogni altro tipo di entrate.
    I contributi degli aderenti sono costituiti dalle quote di associazione annuale, stabilite dal Consiglio Direttivo e da eventuali contributi straordinari stabiliti dall’assemblea, che ne determina l’ammontare.
    Le elargizioni in danaro, le donazioni e i lasciti, sono accettate dall’assemblea, che delibera sulla utilizzazione di esse, in armonia con finalità statutarie dell’organizzazione.
    E’ vietato distribuire, anche in modo indiretto, utili o avanzi di gestione nonché fondi, riserve o capitale durante la vita dell’Associazione, salvo che la destinazione o la distribuzione non siano imposte dalla legge. Per il conseguimento dell’oggetto sociale, l’Associazione potrà compiere in genere qualsiasi operazione commerciale, finanziaria, mobiliare ed immobiliare, di agenzia e di rappresentanza e di assumere interessenze e partecipazione in altre Associazioni ed imprese aventi scopo analogo, affine o connesso a proprio, accendere mutui e finanziamenti in genere, il tutto nelle forme e alle condizioni che l’organo amministrativo riterrà più opportuno.
    Per il raggiungimento dello scopo sociale, l’Associazione potrà beneficiare dei finanziamenti previsti dall’Unione Europea, dallo Stato Italiano, dalle Regioni, Province, Comuni ed Enti Pubblici Territoriali, Enti Pubblici e Privati in genere internazionali, nazionali e locali.
    SOCI
    Articolo 5
    I Soci si distinguono in soci fondatori, soci ordinari, soci onorari.
    I Soci Fondatori sono quelli che hanno sottoscritto l’atto costitutivo dell’Associazione.
    I Soci Ordinari sono coloro che, avendo interesse per gli scopi dell’Associazione, abbiano fatto domanda di partecipazione.
    I Soci Onorari sono nominati dal Consiglio per meriti in campi culturale.
    L’ammissione dei soci ordinari è deliberata, su domanda scritta del richiedente controfirmata da almeno tre soci, dal Consiglio Direttivo. Contro il rifiuto di ammissione è ammesso appello, entro 30 (trenta) giorni, al Comitato di Controllo.
    Tutti i Soci maggiorenni che hanno diritto di voto in Assemblea sono tenuti al versamento della quota associativa annuale, fissata dal Consiglio Direttivo. Il diritto di voto non può essere escluso neppure in caso di partecipazione temporanea alla vita associativa.
    Tutti i soci sono tenuti a rispettare le norme del presente Statuto e l’eventuale regolamento interno, secondo le deliberazioni assunte dagli organi preposti. In caso di comportamento difforme, che rechi pregiudizio agli scopi o al patrimonio dell’Associazione il Consiglio Direttivo dovrà intervenire ed applicare le seguenti sanzioni: richiamo, diffida, espulsione dall’Associazione. I soci espulsi possono ricorrere per iscritto contro il provvedimento entro trenta giorni al Comitato di Controllo.
    La quota di partecipazione è intrasmissibile per atto tra vivi e non rivalutabile.
    Ogni Socio può recedere in qualsiasi momento.
    ORGANI DELL’ASSOCIAZIONE
    Articolo 6
    Sono organi dell’Associazione: l’Assemblea dei Soci; il Consiglio Direttivo; il Presidente; il Vice Presidente; il Segretario-Tesoriere; il Comitato di Controllo (facoltativo).
    Tutte le cariche elettive sono gratuite.
    ASSEMBLEA
    Articolo 7
    L’assemblea dei soci è il momento fondamentale di confronto, atto ad assicurare una corretta gestione dell’Associazione ed è composta da tutti i soci, ognuno dei quali ha diritto ad un voto, qualunque sia il valore della quota. Essa è convocata almeno una volta all’anno in via ordinaria, ed in via straordinaria quando sia necessaria o sia richiesta dal Consiglio Direttivo o da almeno un decimo degli associati.
    I soci possono essere rappresentati da altri Soci, tramite delega scritta. Non è possibile accompagnare più di tre deleghe per ogni Socio partecipante all’assemblea.
    L’Assemblea ordinaria e straordinaria, è convocata dal Presidente presso la sede sociale o altro luogo consono, anche verbalmente.
    La convocazione è decisa dal Consiglio Direttivo e deve indicare luogo, data e ora di riunione della convocazione. Si stilerà un Verbale di Assemblea.
    All’apertura di ogni seduta l’assemblea elegge un presidente ed un segretario che dovranno sottoscrivere il verbale finale. Articolo 8
    L’Assemblea ordinaria è convocata una volta all’anno entro 120 (centoventi) giorni dalla chiusura dell’esercizio per l’approvazione del Bilancio Consuntivo.
    L’Assemblea ordinaria:
  1. nomina i componenti del Consiglio Direttivo e il Comitato di Controllo; 2. approva il Bilancio preventivo e consuntivo;
  2. esprime il proprio parere sull’attività dell’Associazione;
  3. delibera sulle questioni sottoposte al suo esame dal Consiglio Direttivo.
    In prima convocazione l’assemblea ordinaria è valida se è presente la maggioranza dei soci, e delibera validamente con la maggioranza dei presenti; in seconda convocazione la validità prescinde dal numero dei presenti.
    Articolo 9
    L’Assemblea straordinaria delibera sulle modifiche dello Statuto, sullo scioglimento dell’Associazione, sulla nomina e sui poteri dei liquidatori, sulle modalità della liquidazione e su tutto ciò che è demandato alla sua competenza per legge o per Statuto.
    L’assemblea straordinaria delibera in prima convocazione con la presenza e col voto favorevole dalla maggioranza dei soci e in seconda convocazione la validità prescinde dal numero dei presenti.
    CONSIGLIO DIRETTIVO
    Articolo 10
    Il Consiglio Direttivo è composto da tre a cinque membri di cui almeno due tra i soci Fondatori e i restanti tra i Soci Ordinari.
    Il Consiglio Direttivo elegge tra i suoi membri il Presidente e nomina il Vice Presidente, il Segretario-Tesoriere. Le cariche non possono essere cumulabili.
    Il Consiglio Direttivo:
  4. coordina l’attività dell’Associazione, sentiti i Soci in Assemblea, stabilendo modalità e tempi;
  5. delibera l’espulsione dei Soci;
  6. fissa la quota annuale di iscrizione;
  7. redige e propone il Bilancio Consuntivo e Preventivo; 5. delibera sull’accettazione di lasciti ed elargizioni.
    Articolo 11
    Il Consiglio Direttivo è convocato dal Presidente o da uno dei suoi membri, in qualsiasi luogo consono, anche a voce, con le modalità delle riunioni di Assemblea ed è validamente costituito con la presenza di almeno la metà dei componenti.
    Le delibere sono prese a maggioranza dei presenti. In caso di parità, il voto del Presidente vale doppio.
    Il Consiglio Direttivo dura in carica tre anni. I suoi membri sono rieleggibili ed il mandato è a titolo gratuito.
    In caso di mancanza di un membro del Consiglio, questo sarà immediatamente sostituito dall’Assemblea convocata in via straordinaria.
    Il Consiglio Direttivo può essere revocato dall’Assemblea con la maggioranza dei 2/3 (due terzi) dei soci.
    IL PRESIDENTE
    Articolo 12
    Il Presidente del Consiglio Direttivo è anche Presidente dell’Associazione. L’incarico ha durata triennale rinnovabile; egli rappresenta legalmente l’Associazione ed ha potere di firma su tutto l’attinente all’Associazione.
    Egli sottoscrive tutti gli atti amministrativi compiuti dall’Associazione, può aprire e chiudere conti correnti bancari e postali e procedere agli incassi. Conferisce ai soci procura speciale per la gestione di attività varie, previa approvazione del Consiglio Direttivo.
    Il Presidente:
  8. convoca e presiede l’assemblea dei Soci;
  9. rappresenta l’Associazione ad ogni effetto;
  10. adempie agli incarichi conferitigli dall’assemblea;
  11. relaziona ai Soci durante l’Assemblea Ordinaria.
    Il Presidente ha potere di nomina di un addetto alle Pubbliche Relazioni.
    IL VICE PRESIDENTE
    Articolo 13
    In caso di assenza o impedimento il Vice Presidente sostituisce il Presidente in tutte le sue funzioni.
    IL SEGRETARIO
    Articolo 14
    Il Segretario coordina le attività dell’Associazione.
    Redige i verbali dell’Assemblea e le riunioni del Consiglio Direttivo.
    E’ il tesoriere dell’Associazione.
    Ha poteri di firma sui contratti, conti correnti, moduli SIAE e simili, purché riguardanti l’attività culturale dell’Associazione.
    IL COMITATO DI CONTROLLO Articolo 16
    Il Comitato di Controllo è un organo eventuale e si compone di due membri effettivi eletti dall’Assemblea dei Soci.
    Il Comitato di Controllo è eletto ogni anno, senza limitazione di rielezione. Si riunisce su richiesta di un membro del Comitato o del Consiglio Direttivo.
    Cura la disciplina dei Soci e supervisiona l’operato degli Organi.
    AMMINISTRAZIONE – BILANCI
    Articolo 17
    L’esercizio sociale inizia l’1 (uno) gennaio e termina il 31 (trentuno) dicembre di ogni anno.
    Gli eventuali utili non sono ripartibili tra i Soci, neanche in forma indiretta, e sono destinati al raggiungimento dell’attività dell’Associazione.
    In caso di scioglimento il patrimonio dell’Associazione verrà devoluto ad altra associazione con finalità analoghe o per fini di pubblica utilità.
    Sono rimborsabile le spese fatte dai Soci nell’esercizio delle attività associative.
    RINVIO
    Articolo 18 Per quanto altro non espressamente previsto dal presente Statuto, valgono le norme di cui all’art. 363 segg. del Codice Civile relativi alle Associazioni non riconosciute.
    RESPONSABILE PUBBLICHE RELAZIONI
    Articolo 19
    Il Responsabile delle Relazioni Esterne viene nominato dal Presidente e ha il compito di Relazionare con le altre Associazioni, Enti Pubblici o Privati e Fondazioni per meglio raggiungere il fine dell’Associazione stessa.
    Dovrà curare la parte pubblicitaria dell’Associazione e avere contatti con i giornalisti per una maggiore visibilità del lavoro dell’Associazione stessa.
    Ha una durata triennale rinnovabile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post correlati

Come sabbie mobili

Chiudi gli occhi, immagina per un secondo di vivere in un abbandonato quartiere di periferia, uno di quei posti dimenticati dal mondo, uno di quei

© All rights reserved PAROLAPERTA 2023